Sulla CCNA ed altre certificazioni

Abbastanza spesso, non più di 3 volte al giorno, mi viene chiesto se la CCNA sia sufficente per lavorare in UK.
La CCNA è un ottima certificazione, sopratutto per la base teorica che ti da (personalmente, e non credo di essere il solo, penso che Cisco faccia i migliori libri del mondo e che dopo gli switch siano la cosa che faccia meglio)

Però vorrei dire quello che penso sulle certificazioni in generale.

Prendo come esempio le certificazioni della ditta dove lavoro, le quali sono disponibili al pubblico.

A te esterno succede questo: ti siedi ed un programmino di 10 righe seleziona x domande da una base di y=Nx domande. Devi rispondere ad una percentuale maggiore o uguale a z ed hai il tuo bel pezzettino di carta. (Sto semplificando, so che molte certificazioni prevedono un lab, ma non è detto che questo renda la cosa più difficile: chi ha fatto la RHCE sa che man è il tuo migliore amico)

A me come interno succede circa la stessa cosa, con la differenza che devo (dove per devo si intende “o passi oppure grazie tante amico mio”) rispondere a TUTTE le domande della base y. (Se te lo stai chiedendo è una prassi comune, tutti tecnici Cisco devono avere ALMENO la CCNA, tutti i ragazzi di RedHat devono avere ALMENO la RHCE e così via)

Significa forse che io sono più bravo del collega che mi telefona per un problema?

Si e no (o meglio, se sei appasionato di giapponese la vera risposta è nu)

Sullo specifico sono IMMENSAMENTE più bravo, non per la certificazione più hard (io come Senior sono certificato su quasi tutti i nostri prodotti, cosa già questa rara per un nostro cliente) ma perchè sono più specializzato ed ho accesso a più strumenti.
Io posso, e lo faccio quotidianamente, alzare un telefono e parlare con il tizio che ha scritto quella parte di codice e chiedergli il perchè ed il percome funziona così e non cosà (e alcune volte è pure in grado di dirmelo!).
Io posso consultare la documentazione interna, possibilità che il cliente non ha (questo, per inciso, succede in tutte le aziende di informatica, non si puo mettere in giro roba che dice cazzo, sono anni che sta merda di bug è aperto e non ce ne veniamo fuori oppure figurati se riscrivo sto codice solo per le mattane dei deficenti di AziendaXY)

In ultimo, ed è la cosa più importante, il collega che mi chiama per un problema specifico sui nostri apparati, di norma mette mano agli stessi :

    alla prima configurazione
    una volta al mese per la manutenzione programmata
    quando c’è un problema

Io li tocco una trentina di volte al giorno, tutti i giorni che il Signore manda in terra.

Ma più in generale, chi è il network engineer migliore?
Sicuramente il mio cliente, anche quello che che mi fa una domanda, sui nostri prodotti, che a me sembra banalissima.
Lui ha conoscenza della sua architettura di rete, in alcuni casi l’avrà anche disegnata.
Ha competenze e conoscenze su una serie di apparati eterogenei: non solo LB (come nel mio caso) ma pure router, switch, reverse proxy, IDS attivi e passivi ecc ecc.
Eppure entrambi siamo certificati (e io meglio di lui, in un certo senso) sullo stesso identico prodotto.

Solo per questo vi dico, una certificazione è importante per certi versi (sopratutto quando volete lavorare all’estero dove è oggettivamente più difficile verificare le vostre effettive competenze ed il vostro background) ma non è una sorta di rampa di lancio verso il lavoro, sopratutto quando si parla una certificazione di basso livello (poi ok, se sei uno dei dei 20.000 al mondo in possesso della Cisco CCIE probabilmente ti assumeranno senza preoccuparsi di farti fare un colloquio tecnico)

1 comment to Sulla CCNA ed altre certificazioni

  • Filippo

    Ciao,

    spero che tu riceva ancora!

    Vorrei prendere una certificazione, e dato il costo,
    sono indeciso se fare la CCNA o la RH124/135.

    Cosa ne pensi?

    Grazie,
    F+

Leave a Reply

 

 

 

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>