Are you looking for Andy Capp, aren't you ?

British Cartoon Archive

http://www.cartoons.ac.uk/search/cartoon_item/Andy+Capp

Enjoy !

 

Google+ spiegato a mio nonno

Tutti conosciamo un bel barettino vicino a casa dove si beve bene, i prezzi sono bassi, e’ pulito, il barista simpatico ecc…ma dove non andiamo mai o quasi perche’ non c”e mai nessuno.
Al bar quasi mai si va per bere, si va per fare quattro chiacchiere con gli amici ed imparare le ultime novita’.
Per cui alla fine si va sempre nel solito posto

11/11/11

Se tu mi avessi chiesto: “Come stai?”
se tu mi avessi chiesto dove andiamo
t’avrei risposto “bene, certo sai”
ti parlo però senza fiato
mi perdo nel tuo sguardo colossale,
la stella polare sei tu mi sfiori e ridi no, cosi non vale
non parlo e se non parlo poi sto male

Quanto t’ho amato e quanto t’amo non lo sai
e non lo sai perchè non te l’ho detto mai
anche se resto in silenzio, tu lo capisci da te

Quanto t’ho amato e quanto t’amo non lo sai
non l’ho mai detto e non te lo dirò mai
nell’amor le parole non contano conta la musica.

Se tu mi avessi chiesto: “Che si fa?”
se tu mi avessi chiesto dove andiamo
t’avrei risposto dove il vento va
le nuvole fanno un ricamo
mi piove sulla testa un temporale
il cielo nascosto sei tu ma poi svanisce in mezzo alle parole
per questo io non parlo e poi sto male

Quanto t’ho amato e quanto t’amo non lo sai
e non lo sai perchè non te l’ho detto mai
anche se resto in silenzio, tu lo capisci da te

Quanto t’ho amato e quanto t’amo non lo sai
non l’ho mai detto e non te lo dirò mai
nell’amor le parole non contano conta la musica.

Quanto t’ho amato e quanto t’amo non lo sai
non l’ho mai detto ma un giorno capirai
nell’amor le parole non contano conta la musica

Quanti Italiani passerebbero un esame di Italiano ?

“Si cominci a rilasciare le licenze per i locali etnici a titolari che conoscono la lingua italiana ( con esami seri), che abbiino almeno il 50% didipendeti italiani”

 

 

F5 LTM and CVE-2011-319 management interface

The management network be a private trusted network.

Anyway, here you are a workaround

1) Create a file with the following (you may name the file CVE-2011-3192):

httpd include ”
# Drop the Range header when more than 5 ranges
# CVE-2011-3192
SetEnvIf Range (,.*?){5,} bad-range=1
RequestHeader unset Range env=bad-range”

2) bpsh < CVE-2011-3192

3) bigstart restart httpd

F5 LTM and CVE-2011-319

Back-end servers may be vulnerable to the attack.
The safest way to protect these servers with the BIG-IP is to add a simple iRule to each HTTP virtual server:

when HTTP_REQUEST {
# remove Range requests for CVE-2011-3192
HTTP::header remove Range
}

This iRule works for more than 5 ranges:

when HTTP_REQUEST {
# remove Range requests for CVE-2011-3192 if more than 5 ranges are requested
if { [HTTP::header “Range”] matches_regex {bytes=(([0-9\- ])+,){5,}} } {
HTTP::header remove Range
}
}

Libri di carta ma anche no

Amo i libri di carta più’ di ogni altra cosa al mondo e ne ho circa un migliaio (e non smetto di comprarne) Per lavoro poi ho bisogno di comprare molti testi, in media due alla settimana: per lavoro per me significa che ho bisogno di quelle informazioni ADESSO. Per questo Kindle e’ imbattibile. Stranamente pero’ faccio molta fatica a trovare un romanzo che un manuale, e probabilmente non sono il solo. Quindi mi permetto un consiglio:stampate i vostri manuali in formato elettronico e noi li compreremo al volo! L’ultimo Camilleri o un raro libro giapponese sulle tecniche di strangolamento nello judo possono tranquillamente arrivarmi dopo una settimana.

Callisto Callisto

Dopo la sentenza di Cassazione, Callisto Tanzi è stao arrestato e portato in galera.

Quanto ci resterà ? Quindici vent giorni, secondo me.

Allora facciamo due conti: 8 anni e 1 mese di reclusione. Beh non sono i 150 di Madoff ma già vedere qualcuno in galera per un reato finanziario è una sorpresa di per se in Italia.

Ora un po di magia matematica: 8 e 1 meno i sette mesi di carce preventivo, fanno sette e mezzo.
Il reato è stato commesso prima del 2006, quindi è indultabile (bello no? se ti hanno pizziacato a vendere 4 bustine di coca te li fai tutti, se invece hai truffato qualche migliao di persone e rubato qualche milone di euro, beh pazienza, sei indultato), vi tre anni.
Ne rimangono 4 e 6

Considerato che a 3 anni dalla fine della pena si viene affidati in prova ai servizi sociali, ne rimane da fare uno e mezzo.
Lo farà? Ma anche no, chi ha più di settanta anni può scontare la galera a casa sua, ai domiciliari.

Il tempo di far andare sue è giù qualche faldone e verrà scortato a casa sua…tra due o tre settimane dipende dal carico di lavoro dei tribunali.

Non è una figata la legge in Italia? (ah ovviamente sono pronto a scommettere qualsiasi cifra che non appena fuori di galera ci sarà un coro di dissenso contro i soliti magistrat buonisti)

Prego si accomodino

Qualche tempo fa un interdetta mi ha chiesto “possiamo essere amici o ci odi ancora”

Certo, provate pure a credevi assolti siete lo stesso coinvolti.

E come le dissi allora provate a non scappare quando mi vedete, anche se è più facile fare gli sboroni per telefono che non dal vero…cosi magari lo scoprite

Io sono qui e se non mi trovate voi tranquilli, io trovero voi

Avete due settimane di tempo

Quando la realtà supera la fantasia. Stefano Aldrovandi a XM24

Con stupore leggiamo la nota di Stefano Aldrovandi in merito alla sua
(indesiderata) visita allo Spazio pubblico Xm24 e all’azione di “certe
squadracce di un’epoca lontana”. Al candidato sindaco, nel momento in cui è
entrato, è stato semplicemente comunicato che lo spazio dell’XM24 non era
aperto alla campagna elettorale in cui è attualmente impegnata la città e
invitato, molto tranquillamente, ad uscire se intendeva presentare ai bolognesi
il suo programma per il futuro alla città. Lo spazio pubblico Xm24, né
direttamente né indirettamente, intende essere coinvolto nella campagna
elettorale e tanto meno intende prestarsi come parterre del politico di turno.
E’ curioso che Stefano Aldrovandi (espressione dei poteri forti in città, già
presidente di API, Seabo, Hera, Fondazione del Monte, appoggiato da UDC e FLI)
scopra improvvisamente, dopo ben nove anni, che esiste a Bologna uno spazio in
cui centinaia di persone settimanalmente fruiscono del mercatino biologico e
dei diversi laboratori (Scuola di italiano per migranti, ciclofficina,
palestra, spazi espositivi, sala prova per gruppi musicali, ecc.) aperti al
quartiere e alla città. Del tutto indifferente alle attività che in questo
spazio vengono quotidianamente proposte, il candidato sindaco in questione
forse cercava di raccattare una manciata di voti. Quotidianamente diverse
decine di attivisti animano questo spazio in forma del tutto volontaria, e
senza alcun contributo né pubblico né privato, non certo per assicurare un
attimo di visibilità a coloro che già dispongono di lussuose sedi nel salotto
buono della città (Corte isolani), risorse economiche e media compiacenti.
A tutti i senza voce, a tutti coloro a cui altri spazi sono negati, a tutti
coloro che condividono alcuni principi per noi oggi imprescindibili
(antifascismo, antirazzismo, antisessismo), a tutti coloro che hanno
progettualità da sviluppare, a tutti coloro che oggi lottano contro
l’oppressione e lo sfruttamento lo spazio di XM24 sarà sempre aperto, non certo
a coloro che quotidianamente riproducono la miseria dell’esistente.

Spazio pubblico XM24